Carabaccia (zuppa di cipolle)

Cotta al forno a legna, nota affumicata e impreziosita da un mix formaggi. Ricetta che lascai il segno!

 8,00

Aggiungi alla lista dei desideriRemove from Wishlist
Aggiungi alla lista dei desideri

Ti potrebbe interessare...

Descrizione

La carabaccia è un’antica zuppa di cipolla, una ricetta dei cuochi di Caterina de’ Medici, zuppa cotta nel forno a legna con una piacevole affumicatura stratificata con pane toscano tostato e dal mix di formaggi che rendono questa ricetta una vera e propria esperienza culinaria.

Vaschetta da 200 gr ca.

Allergeni: sedano e derivati, latte e derivati, glutine.

Vini consigliati: bianchi morbidi e fruttati con passaggio in legno (Sauvignon, Chardonnay, Riesling).

Curiosità

Il piatto è presente nei ricettari fin dal Rinascimento, citato per la prima volta da Cristoforo Messisburgo nel “Libro novo nel quale s’insegna a far d’ogni sorta di vivande”, dove si parla della carabazada. È l’antenata della parigina soupe d’oignons, fatta conoscere alla corte del Re di Francia Enrico II d’Orléans da sua moglie Caterina de’ Medici (1519- 1589) e diventata piatto popolare in seguito alla rivoluzione francese.

Rispetto al periodo rinascimentale, la ricetta ha naturalmente subito delle modifiche: allora i cibi tendevano ad avere un fondo dolce e speziato ed essa, conteneva tra gli ingredienti zucchero, abbondante cannella, mandorle “ambrosine” e agresto. Il tempo ha portato delle modifiche nei gusti e questo fondo è sparito, lasciando pieno spazio alla morbidezza naturale delle cipolle stesse.

Infine, vanno ricordate le molte proprietà che le cipolle apportano al benessere fisico, fra cui si ricordano quelle depurative, disintossicanti, ipoglicemizzanti, ipotensive e antibiotiche.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Carabaccia (zuppa di cipolle)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Monitoriamo in forma anonimizzata gli accessi a questo sito.
  • _gat_gtag_UA-49127342-42
  • _ga
  • _gid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi

Ripartiamo!

Da mercoledì 27 maggio Bottega e Osteria riaprono al pubblico.

I locali sono igienizzati in conformità alle norme vigenti; il nostro staff adotta tutte le precauzioni necessarie.

Si consiglia la prenotazione.

0578 21006