Trippa alla fiorentina

Questa pietanza, apprezzata dagli amanti del quinto quarto, è un classico della cucina toscana.

 8,00

Aggiungi alla lista dei desideriRemove from Wishlist
Aggiungi alla lista dei desideri

Ti potrebbe interessare...

Descrizione

La trippa fa parte del vasto e poco diffuso mondo delle frattaglie. Se preparate bene, le frattaglie possono diventare un piatto nobilissimo, anzi quasi snob!

Credo che l’Artusi non abbia mai mangiato delle buone frattaglie, in particolare una trippa preparata come si deve, perché parte subito con lo sminuire questa fantastica parte del bovino: la trippa. Come si fa a non amare la trippa? Chi non l’adora deve avere fatto qualcosa di molto brutto in una vita precedente, ne siamo certi!

La trippa cotta in umido è resa delicata e tenera dalla lunga cottura. Viene cosparsa di parmigiano reggiano, fetta di pane e prezzemolo.

Vaschetta da 300 gr ca.

Allergeni: Sedano e derivati, latte e derivati,

Vini consigliati: rosati o rossi giovani, fruttati, intensi e morbidi, di media struttura, Rosato del Salento, Schiava dell’Alto Adige, Orvietano rosso, Caccia e mitti di Lucera, Sangiovese di Romagna, San Colombano al Lambro, ecc.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Trippa alla fiorentina”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I dati che raccogliamo (cookie) ci permettono di capire come utilizzi il nostro sito, quali informazioni ti potrebbero interessare e cosa possiamo migliorare per rendere più coinvolgente la tua esperienza di navigazione.

Possiamo raccogliere e utilizzare i dati per offrirti un'esperienza personalizzata?

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico per poter migliorare le prestazioni del nostro sito web.

Monitoriamo in forma anonimizzata gli accessi a questo sito.
  • _gat_gtag_UA-49127342-42
  • _ga
  • _gid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi

DPCM 24 ottobre 2020

Nuovo orario e servizio di asporto per pranzo e cena

Le attività dei servizi di ristorazione sono consentite dalle ore 5 fino alle 18; il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi.

Pertanto, a partire dal 26 ottobre, La Solita Zuppa vi aspetta a pranzo tutti i giorni tranne il martedì (turno di riposo settimanale).

Vista la situazione, La Solita Zuppa ha attivato il servizio di asporto sia per il pranzo che per la cena: è possibile effettuare l’ordine su questo sito e ritirare la merce presso l’Osteria entro le ore 21:30 tutti i giorni tranne il martedì (turno di riposo settimanale).